Aisone

Valle Stura

Abitanti: 220
Quota: 834 m s.l.m.

Aisone si crogiola al sole alle pendici di grandi cenge coperte di pini e larici. Il clima è così favorevole che un tempo si coltivano le viti e si produceva un discreto quantitativo di vini oltre a canapa e segale.
Nell'antico centro storico rimangono un bel campanile romanico e un fonte battesimale rinascimentale. Poco fuori dell'abitato la cappella campestre di Santa Croce custodisce un affresco medioevale che rappresenta la Crocefissione.
In località Morra sono visibili i resti di un acquedotto con arcate in pietra di origine medievale. A monte dell'abitato, si trovano numerose cavità naturali, utilizzate dall'uomo nella preistoria (4800 a. C). Le grotte si notano già dalla strada e si possono raggiungere percorrendo il sentiero delle grotte che parte dalla Taverna delle Grotte, emporio, tavola calda e punto informativo della Riserva naturale.
Oggi Aisone è nota soprattutto fra gli appassionati di sci di fondo e per chi ama la musica e i balli occitani: il Bar Centro fondo di Aisone soddisfa gli uni e gli altri...

Numeri e indirizzi utili

Contatti: Comune di Aisone tel. 0171 95751 - fax 0171-956607
comune.aisone.cn.it | comune.aisone@vallestura.cn.it

Cosa fare e vedere