Parcoalpimarittime.it
« Torna versione grafica

Le Alpi del Mare

Dove sono le Alpi Marittime

Le Alpi Marittime si trovano all’estremità sud-occidentale dello spartiacque principale della catena alpina. I limiti di questo settore vengono individuati in due importanti valichi internazionali: il Colle di Tenda (1871 m) e il Colle della Maddalena (1996 m). A nord di quest’ultimo si estendono le Alpi Cozie meridionali, che hanno nel Monviso la vetta principale; dal Colle di Tenda il tratto alpino che scende in direzione del Mar Tirreno è invece denominato Alpi Liguri.

In base a tale ripartizione, sul lato padano della catena appartengono alle Marittime la Valle Vermenagna (versante orografico sinistro), la Valle Gesso, la Valle Stura (versante orografico destro). Le prime due sono solchi fondamentalmente perpendicolari rispetto all’asse principale del sistema montuoso ed hanno uno sviluppo modesto: meno di venticinque chilometri di strada dividono Borgo San Dalmazzo, cittadina di pianura allo sbocco delle valli, dalle Terme di Valdieri, cuore delle Marittime e località da cui si parte per raggiungere l’Argentera, massima elevazione con i suoi 3297 metri di questo settore alpino. La Valle Stura, che presenta invece un andamento parallelo rispetto alla catena spartiacque, ha uno sviluppo decisamente superiore: la distanza tra Borgo e il Colle della Maddalena è infatti pari a sessanta chilometri. A differenza di quanto si osserva sul lato italiano, caratterizzato da una fascia prealpina quasi inesistente, sul lato francese i rilievi delle Marittime occupano un territorio molto vasto, spingendosi con gole grandiose (Daluis, Cians, ecc.) e valli profondamente incise fino in prossimità della costa nizzarda.

La natura geologica rende le Marittime inconfondibili: sono infatti formate da un gigantesco ellissoide di gneiss circondato da affioramenti di anelli di rocce sedimentarie (calcescisti, calcari, dolomie) delle più diverse età. Numerose sono le cime di 3000 metri (tra le più significative: Monte Clapier 3045 m, Cima della Maledia 3061 m, Monte Gelas 3143 m, Cima di Brocan 3054 m, Cima di Nasta 3108 m, Cima dell’Argentera 3297 m, Corno Stella 3050, Monte Matto 3097 m, Cima del Corborant 3010 m, Monte Tenibres 3031 m). Pur se in fase di fortissima regressione, nelle Marittime sono presenti i ghiacciai più a sud dell’arco alpino. Quello del Clapier si trova a soli 45 chilometri in linea da Monaco, località con le temperature medie più elevate della Costa Azzurra.

Amministrativamente le Alpi Marittime sul lato italiano appartengono alla Provincia di Cuneo, nella porzione più meridionale della Regione Piemonte.


powered by Frequenze Software
Ente di gestione Aree protette delle Alpi Marittime