Parcoalpimarittime.it
« Torna versione grafica

Un "concentrato" di Marittime

Giardino botanico Valderia

Uno scorcio del Giardino botanico Valderia.

Il giardino botanico Valderia si trova a Terme di Valdieri, in alta Valle Gesso, proprio nel cuore delle Alpi Marittime. Valderia deve il suo nome alla Viola valderia, un endemismo scoperto nel 1780 dal botanico Carlo Allioni sul greto del torrente Gesso, precisamente dove oggi sorge il giardino. Il luogo, per il suo clima fresco e ombroso e per la ricchezza di vegetazione spontanea, era stato attrezzato con sentieri e vialetti già nell'Ottocento: era il "Giardino degli Inglesi", meta di rilassanti passeggiate per gli ospiti del vicino stabilimento termale. Abbandonata per molto tempo, l'area è stata recuperata nel 1990 su iniziativa del Parco Naturale delle Alpi Marittime, che l'ha destinata a ospitare il nuovo giardino botanico.

Oggi Valderia conta circa 500 specie riunite in quattordici ambienti, rappresentativi dei principali ecosistemi delle Alpi Marittime: dalle roccere calcaree all'abetina mista, passando per il ruscello, il lariceto, la torbiera e il giàs. Questa impostazione, studiata per rispondere in modo ottimale alle finalità informative e didattiche del giardino, non solo rende comodamente osservabili specie che in natura si potrebbero incontrare soltanto dopo ore di cammino, ma offre anche un quadro completo, chiaro e comprensibile dell'intero "mondo vegetale" delle Alpi Marittime. Alla scoperta delle caratteristiche di ogni singolo fiore, si unisce così il piacere di cogliere i legami fra le diverse specie botaniche nonché fra le piante stesse e ciò che le circonda.

Il giardino ospita al suo interno un facile sentiero naturalistico ad anello, percorribile in circa un'ora, con uno sviluppo di 950 metri e un dislivello di 60 metri. Lungo la piacevole passeggiata sono stati predisposti dei punti di sosta numerati, a ognuno dei quali corrisponde un capitolo dell'opuscolo Sentiero naturalistico-Terme di Valdieri (in vendita all'ingresso del giardino). Questa agile pubblicazione permette di compiere osservazioni circa le principali caratteristiche delle specie presenti nel bosco misto di latifoglie e conifere. Sono inoltre evidenziati gli aspetti geologici e paesaggistici più significativi.

Il giardino botanico è aperto dal 11 giugno all'11 settembre con orario 10-18. Dal 12 al 30 settembre solo la domenica con orario 10-18

Ingresso a pagamento:
Intero: 5 €
Ridotto: 4 € per minori di 14 anni e maggiori di 70 anni.

Servizi:
Possibilità di visite guidate su richiesta.

Per info:
Gestore: Cooperativa Montagne del Mare, tel. 0039 0171 1740052, prenotazioni@parcoalpimarittime.it
Parco Alpi Marittime: tel. 0039 0171 97397
Centro informazioni: tel. 0039 0171 978616


powered by Frequenze Software
Ente di gestione Aree protette delle Alpi Marittime