Parcoalpimarittime.it
« Torna versione grafica

Tutti i numeri delle Marittime

Carta d'identità

Un assaggio di Marittime: il Gelas dal Lagarot di Fenestrelle (N. Villani/PNAM)

TERRITORIO
28.000 ettari di territorio alpino che il Parco delle Alpi Marittime protegge e valorizza.
33.000 ettari compresi nel sito Natura 2000 SIC/ZPS IT1160056 Alpi Marittime.
3 valli interessate dal Parco: Gesso, Vermenagna e Stura.
5 Comuni il cui territorio rientra in parte nell’area protetta: Aisone, Entracque, Valdieri, Vernante, Roaschia.
35 chilometri di confine in comune con il Parc national du Mercantour.

AMBIENTE E PAESAGGIO
24 vette superiori ai 3000 metri; tutte veri balconi panoramici sul Mediterraneo.
7 ghiacciai, i più meridionali delle Alpi.
80 laghi di origine glaciale e 3 artificiali, con superficie compresa tra pochi metri quadri e diversi ettari.
49% del Parco è occupato da rocce, pietraie e ghiacciai.
23% è la superficie ricoperta dai boschi.
17% del territorio è costituito da prati e pascoli.

FAUNA
4000 camosci (dato medio).
550 stambecchi (dato medio).
6 specie di ungulati presenti: camoscio e stambecco, capriolo, cinghiale, cervo e muflone.
10 (circa) lupi che frequentano le valli del Parco. Tra gli altri carnivori, anch’essi come il lupo, di difficile osservazione: il tasso, la volpe, la martora, la faina, la donnola e l’ermellino.
20 specie di pipistrelli censiti, che rappresentano i tre quarti delle specie conosciute per il Piemonte.
201 specie di uccelli osservate; tra queste un centinaio sono nidificanti.
63 specie di uccelli ritenute prioritarie per l’Europa, fra cui 8 specie nidificanti di rapaci.
3 specie di galliformi alpini: pernice bianca, fagiano di monte e coturnice.
10 coppie di aquila reale.
41 gipeti liberati tra 1993 e 2012 nel sito di rilascio Alpi Marittime Mercantour.
5 specie ittiche che vivono in alcuni laghi e nei corsi d’acqua: trota fario, trota marmorata, trota iridea, scazzone e sanguinerola.
9000 specie di invertebrati secondo una recente ricerca nel territorio dei parchi delle Alpi Marittime e del Mercantour, fra cui 30 specie nuove per la scienza.
300 specie di ragni censite per le Alpi Marittime, di cui 2 nuove per la scienza.

FLORA E VEGETAZIONE
1800 piante superiori presenti, che corrispondono a oltre il 30 % di quelle della flora italiana.
10 endemismi ad areale ristretto (che si trovano soltanto nelle Marittime). Tra i più noti: Saxifraga florulenta, Viola valderia, Primula allionii.
40 le specie di orchidee delle circa 90 presenti sul territorio nazionale.
780 specie di funghi.
140 specie di licheni, che corrispondono al 12% delle specie conosciute per il Piemonte.
80% dei boschi che ricoprono i versanti delle montagne sono costituiti dal faggio.
5% della superficie forestale occupata da conifere: abete bianco e rosso, larice, pino cembro, uncinato e mugo.
500 le specie ospitate nel giardino botanico “Valderia” alle Terme di Valdieri.

UOMO E TERRITORIO
3 siti preistorici: grotte di Aisone, grotte del Bandito (Comune di Roaschia), necropoli di Valdieri.
3 ex palazzine di caccia di Casa Savoia.
3 tetti di paglia ricostruiti con tecnica tradizionale dall’Ecomuseo della Segale.
100 manufatti di origine militare (bunker, casermette, …).
10 rifugi alpini.
7 bivacchi.
più di 400 chilometri di sentieri segnalati.
1 centrale idroelettrica, tra le più potenti in Europa.


powered by Frequenze Software
Ente di gestione Aree protette delle Alpi Marittime